Composizione della sigaretta elettronica

 Composizione della sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica è composta da un vaporizzatore, più comunemente chiamato atomizzatore, e da una batteria elettrica o box mod. L’atomizzatore è lo strumento che consente di inalare i vapori tramite un piccolo dispositivo chiamato resistenza o coil. La resistenza è formata da un guscio metallico contenente cotone puro. Al suo interno è montato un piccolo filo resistivo che scalda il liquido filtrato dal cotone, questo è alimentato dalla corrente elettrica generata box, e crea il vapore che viene inalato.

RESISTENZA

La resistenza montata sull’ atomizzatore è la parte più importante della sigaretta elettronica perché determina il tiro che e la quantità di vapore che si va a produrre. Si ottiene un tiro gradualmente guanciale con resistenze che misurano oltre 1ohm e un tiro gradualmente polmonare con resistenze inferiori ad 1 ohm. Riepilogando: da 1ohm a 2ohm guanciale; da 1 ohm a 0.10 polmonare. Una resistenza guanciale richiede una potenza che varia dai 5 ai 15 W, a seconda della misura, mentre quella polmonare dai 20 W in su.
Composizione della sigaretta elettronica

ATOMIZZATORE

Gli atomizzatori attualmente in commercio sono dotati di tutti i confort possibili con regolazione del flusso dell’aria apertura superiore per semplificare il refil e arrivano a contenere anche otto ML di liquido.

ACCESSORI
In una fascia medio di prezzo troviamo kit sigarette elettroniche box mod e pod, che offrono servizi e regolazioni inpensabili insieme ed una stragrande varietà di accessori per sigaretta elettronica. i PIù usati sono pochet, borsette porta liquidi, vetri di ricambio per atomizzatori, drip tip di ogni genere e colore. Carica batterie, batterie al litio, e una quantità di resistenze impressionante per offrire ad ogni utente la quantità giusta di vapore da inalare a seconda del proprio gusto.

BASE

Il liquido inalato è formato da una base composta da glicole propilenico e glicerina vegetale. Il glicole propilenico è la sostanza che fornisce l’hit, cioé il colpetto in gola paragonabile a quello della sigaretta tradizionale. La glicerina vegetale vaporizzata invece  produce le nuvole di vapore che vediamo uscire dalle e-cig. Alla base aggiungiamo nicotina (facoltativa) e l’aroma. In commercio se ne trovano di qualsiasi tipo: dagli aromi al gusto di tabacco a quelli fruttati, cremosi, freschi o addirittura scomposti.

 

WWW.CIGABYTE.IT